Liebster Award

 

Liebster Award
Liebster Award

In data 13 aprile il mio blog Storia di un impiegato ha ricevuto la nomination Liebster Award come miglio blog, blog di interesse.
Innanzitutto colgo l’occasione per ringraziare i quasi colleghi (vista la presenza importante dell’arte anche nel mio blog!) del blog Spunti sull’arte per la nomina…e invito chi non conoscesse suddetto blog a visitarlo e seguirlo poiché molto interessante e particolare trattasi di una vetrina sul mondo dell’arte con taglio semplice ma non banale…un po’ con lo stesso criterio con cui concepisco io i post divulgativi a tema artistico, storico e letterario.
Mi scuso enormemente per il ritardo ma impegni familiari e lavorativi mi stanno impedendo di portare avanti regolarmente il blog. Spero che i miei lettori capiranno.
Veniamo alle mie risposte alle domande formulate da Spunti sull’arte: (in neretto le domande, in corsivo le mie risposte.)

1. Quale è stata l’ispirazione che ti ha portato a scrivere questo blog?

Ho aperto questo blog dopo averne aperti e chiusi due. L’ispirazione mi è venuta tempo fa quando decisi di far girare i miei scritti liberamente in rete in un formato gestito in tutto e per tutto da me. Scrivo un po’ di tutto, prevalentemente narrativa e arte ma anche di storia e di Genova, la mia bellissima e amata città. Per chi volesse approfondire rimando alla pagina di presentazione del mio blog.

2. In base alla tipologia del tuo blog (approfondimento, diario personale, informativo, poesie, disegni ecc…) quanto tempo dedichi alla stesura di un articolo e alla cura del blog?

Dedico molto tempo al blog. A volte capita che stia assente per periodi medio lunghi senza poter pubblicare nulla…proprio per questo motivo e cioè che se non posso dedicare il tempo necessario ai post preferisco tenerli in bozza e non scriverli. Curo molto il layout e l’impaginazione, l’aspetto grafico del tema, i widget, i tag…e ovviamente i contenuti. Inoltre scrivendo prevalentemente narrativa e storie non posso pianificare la scrittura ma devo rimettermi ai momenti della giusta ispirazione.

3. Con i tuoi articoli / poesie / disegni, cosa vuoi comunicare ai tuoi lettori?

I miei interessi, far conoscere le cose che mi piacciono e mi affascinano.

4. Quali sono gli strumenti che usi per pubblicizzare il tuo blog, nel vasto mondo della rete? Sempre che questo possa essere rivelato.

Prevalentemente condivisione sui social attraverso i pulsanti di condivisione. Lavoro molto sui tag. Sono appassionato e autodidatta di SEO (ottimizzazione dei siti per i motori di ricerca) e ho conosciuto dall’interno le meccaniche di lavoro di una web agency quindi cerco di mettere in opera quello che ho imparato finora…cercando sempre di apprendere cose nuove.

5. Come vedi il tuo blog in u futuro non molto lontano? Prevedi delle modifiche all’impaginazione, alla grafica, oppure l’aggiunta di argomenti nuovi rispetto a quelli precedenti?

…considerando che inizialmente il mio blog era nato solo per i miei racconti e ho poi aggiunto rubriche di Arte, di Storia, su Genova…non escludo di aggiungere altro ancora in futuro. Graficamente credo di aver trovato un buon livello di soddisfazione (ottenuto dopo molte modifiche, anche drastiche ai temi) per cui credo di non cambiare nulla.

6. Quanto per voi è importante l’arte (musica, cinema, fotografia, arte, spettacolo ecc…)? Provate qualche interesse nei confronti di mostre e musei?

Moltissimo. Ho studiato Conservazione dei Beni Culturali all’Università di Genova per cui mostre e musei… diciamo l’arte in generale è il mio mondo.

7. Rimanendo in ambito artistico, con quale opera d’arte vi identificate?

Sono indeciso tra diverse, forse dipende dagli stati d’animo. Comunque sfoltendo la lista direi prima su tutte Il David di Michelangelo per il suo ideale del nuovo che vince sul vecchio, dello svantaggiato smilzo che sconfigge il gigante favorito, per la sua voglia di aggredire il mondo vivendolo attivamente…e da buon ligure per quello sguardo corrucciato che abbiamo noi a Genova (anche se poi conoscendoci siamo dei buontemponi!!).

8. Quale dei nostri articoli ti è piaciuto particolarmente?

Un po’ tutti ma in assoluto tra quelli letti finora direi quello su Artemisia Gentileschi.

9. Che tipo di persona sei?

Tranquillo e posato, cerco sempre di evitare gli scontri, accomodante e pacifico…ma se mi fanno incazzare divento una bestia. A Genova c’è un detto “Se vuoi vedere un cattivo fai arrabbiare un buono.” ecco, quello sono io.

10. Ti piace viaggiare? Se si, quale è stata la tua ultima meta?

Mi piace molto, o meglio mi piacerebbe visto che da tempo non ho possibilità di farlo per vari motivi. Comunque mi piace molto, mi piacciono anche le brevi gite alla scoperta di piccoli borghi.

11. Cosa vuoi di più dalla vita? [Non rispondere: un lucano]

Serenità, futuro e la possibilità di crescere mio figlio libero dai pensieri e dai grigiori cui la società moderna ci sottopone.

 

Blog nominati: (mi scuso ma ne nomino pochi…solo per mancanza di tempo, non di interesse). Spero di poter tornare presto a scrivere assiduamente.

    1. https://intimatepunctum.wordpress.com/
    2. https://pendolante.wordpress.com/

3 pensieri su “Liebster Award

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...